Auguri


Auguri da Pallacom !

94annidisalerno.jpg



Thursday, January 23, 2014

MELBOURNE-Wishing my dear Mum, Maria Louisa Salerno a very Happy Birthday. Ninety four years young today. Five children, twelve grandchildren & twenty one great grandchildren. Mum left Italy 60 years ago & travelled by ship with three children & settled in Wonthaggi, where two more children were born. Mum has been through hardships in her life but has shown what a strong & amazing person she is . Love you Mum. Gina Hartskeerl
Melbourne- Ho tradotto il pensiero di Gina una delle figlie della signora Salerno che ha raggiunto il traquardo di 94 anni. Lei fu una delle prime Pallagoresi a venire in Australia con il suo marito, poi fece arrivare alcuni nipoti che fanno di cognome Astorino, e poi arrivarono i Brasacchio numerosa famiglia, infine la penultima ad arrivare e' stata Lina Lerose, e poi io . Va detto che quando la signora emigro' in Australia , cioe' 60anni fa l'Australia era in pieno cambiamento, s' incominciavano a fare le strade le scuole le fabbriche infine i grattacieli di oggi, e sicuramente le difficolta' erano enormi, se mettiamo in conto che qui si parlava l'Inglese. I figli possono testimoniare i sacrifici che fecero i loro genitori, che con una sola valigia al seguito realizzarono quello che ora hanno. Adesso qui a Melbourne arrivano anche tanti giovani Italiani tutti con un certificato di studio, ma nonostante cio' e' duro ora nel 2014, figuriamoci com'era 1954. Per dare un'idea del tempo a Pallagorio non c'erano neanche la televisione e l'acqua nelle case, eravamo come stanno ora alcuni paesi dell'India. Alla signora Luisa Salerno vadano i nostri auguri, e di tenersi forte per il traquardo del 100.

Intanto cogliamo l'occasione di ricordare ai lettori del sito Pallacom che la " Nonna Luisa" e' la piu' vegliarda di tutti gli emigrati all'Estero di Pallagorio, ed in tale proposito inviterei il Comune di Pallagorio, a far pervenire alla " Nonnina" una pergamena di riconoscimento, per essere stata la pionera di questo Nuovo Continente.
Eugenio Perri ( da Melbourne)





Sanday, June 18, 2012
. Auguri alla coppia Antonio Virardi e Maria Forcinito


donatoperri.jpg
Fratelli Perri nati lo stesso giorno

Auguri ai due fratelli Perri

Wednesday, June 29, 2011
Oggi i due fratelli Donato e Giuseppe Perri compiono gli anni rispettivamente,49 e 44. Nati nello stesso giorno in anni diversi.
Il fratello maggiore che vive in Australioa a Melbourne responsabile di questo sito augura a loro tanta salute e benessere.

La foto e' presa dall'archivio di Eugenio Perri. Approfittiamo di fare gli auguri a chi si chiama Pietro giorno dedicato a questo Santo.


susannaperri2009.jpg

Auguri 2011

Sunday, June 19, 2011 (foto di E.Perri)
Oggi Susanna Perri compie 10 anni lo zio Eugenio e la sua famiglia le augurano 100 di questi giorni. Brava Susanna!



Saturday, January 1, 2011
Pallacom augura a tutti voi Buon 2011, qui a finco sulla destra potete fare gli auguri a qualche vostro amico-a che legge il sito.Cliccare le parole in Inglese .


Sara compie il primo anno!

DSC_0075.JPG

Tuesday, August 11, 2009


Crotone: Oggi la
piccola Sara Perri, compie un anno, gli auguri di buon compleanno oltre che dai
nonni, cuginetti in Italia anche quelli da Melbourne
e gli zii, in particolare lo zio GE che oltre la foto dedica alla piu’ piccola
nipotina altri cento anni, con l’augurio che Daniela e Giuseppe diano un
piccolo fratellino a Sara, Wanda e Susanna.



Pallacomspatafora03.jpg

Auguri al Nonno di Pallagorio,100 anni !

Foto del compleanno Nonno Spatafora(Foto di E. Perri.




 




 



 


 







Si possono leggere gli auguri cliccando sulla destra  "View", per inviarli cliccare sulla parola "Sign"


Thursday, JuThursdayy 2, 2009 








Pallagorio-  Ieri a Pallagorio il Sig. Spatafora Carmine ha festeggiato il 100esimo compleanno, circondato da molte torte e tantissima gente accorsa per l’evento.


Conosciuto  a Pallagorio come ZU Carminuzzo, non solo per la sua fibbra  corporea


 forte che gli consente di vivere oltre il muro dei 100, orfano di madre a undici anni  trascorre la sua fanciullezza con la matrigna, ha due sorelle Spatafora Maria e Spatafora Mariarosa quest’ultima sposa la guardia comunale Gentile detto “Cicciantono”.


Egli e’ conosciutissimo sia in paese e nei paesi limitrofi, per la sua opera di innestatore  un diploma di lavoro che ottiene a Catanzaro nel 1924, infatti tutto il suo lavoro di innestare specialmente le viti  che poi diventano vigneti che ancor oggi nelle campagne portano I grappoli d’uva, sono la testimonianza della sua labboriosita’. Molti vigneti anche a Ciro’ Marina sono stati innestati da lui essendo qualificato in questo settore per la sua linga esperienza,  e velocita’ nell’effettuare gli innesti a occhiello o zufolo,era il primo della zona nel suo ramo, denominato “Il Maestro” in questa arte e naturalmente coltivava anche le sue terre. Carmine Spatafora si sposa con la signora Carmela Greco, e cosi hanno quattro figli,  Bennardo,  Francesco,  Antonietta, e Maria, che a loro volta si sposano con paesani. Oltre all’innestatore diventa barbiere, e questo gli consente nelle ore


Libere di imparare alcuni strumenti musicali, tra I quail la chitarra, e l’organo della chiesa Madre di San Giovanni. A quei tempi con il lume a petrolio erano pochissimi I divertimenti in un paese che viveva esclusivamente di agricoltura, quindi vedendo la necessita’ che le famiglie avevano per le sedie e sgabelli, impara anche l’arte di intrecciare ed impagliare ogni tipo di seggiola, cosi diventa il seggiolaio del paese nei periodi in cui non puo’ andare in campagna. Suonando l’organo delle chiese nei funerali riesce a malapena ad avere sei lire, in quei tempi era duro vivere. Riesce a guadagnare bene quando negli anni 1925-31, una ditta chiamata Galassi incaricata di fare delle strade statali come la 492, Savelli –Strongoli, e anche il braccio Torre Passo, Umbriatico, Ciro, assume tanta gente,  donne e uomini, ai quei tempi servivano braccia e gambe, le strade andavano avanti a colpo di piccone nella roccia, le donne assunte portavano acqua ai lavoratori e per gli impasti di calce, gli uomini, chi con pala e piccone, e chi con gli aniali da soma, asino e mulo, era una lunga catena che avanzava nei boschi e nella roccia e lasciava dietro, strada e ponti, e tra questa catena umana c’erano anche I ferraioli che si occupavano degli attrezzi in ferro e’ qui Carmine Spatafora trova impiego come ferraiolo.


Il Sig. Spadafora vestito con camicia bianca e pantaloni neri seduto nella grande sala dell’abitazione della figlia che abita nella zona nuova del paese “Pistuni”, oltre al sindaco Francesco Rizzuti e il vice singaco Greco Salvatore  insieme al consigliere comunale Berardi Peppino c’era una grande folla. Le autorita’ del commune hanno consegnato in una cornice di quadro il certificate originale della data di nascita del Sig. Spadafora Carmine, il quale ha ringraziato stretto la mano di tutti, il sorriso del nostro beniamino  “ Lar Carminuzzi” ha gratificato tutti I presenti, anche perche’ data la veneranda eta’ ancora e’ arzillo come un giovanotto, ricorda ogni particolare e tutta la gente di Pallagorio. C’erano bambini giovani, adulti ed altri vecchi che dopo l’arrivo della delegazione del Comune alle ore 19.00, e dopo il taglio della torta


Tutti I presenti hanno potuto gustare una serie di dolci, pizzette, e rinfresci nonche birre che venivano offerti a tutti. Carmine Spadafora mentre era seduto nella sala, circondato da sedie occcupate per la maggiore dale donne anziane del paese, mentre gli uomini erano seduti fuori nel cortile, ed I bambini giochellare tra un pasticcino e l’altro. Durante la c’erimonia c’era anche una televisione locale che ha intervistato il Centenario Nonnino, che in verita’ il suo compleannno naturale e’ gia’ passato, infatti e’ nato nel mese di Giugno nel lontano 1909, ma a quei tempi I genitori seguivano una logica Contadina, cioe’ riportare la nascita il piu’ tardi possible anche di qualche mese, specialmente se si nasceva nel mese di Dicembre, perche’ posponendo la nascita secondo questa locica si guadagnava tempo, e come sis a il tempo e denaro. Non solo per guadagnare tempo ma per evitare che la nascita cadesse a fine mese o fine anno, in modo che se il nascituro ad esempio nasceva agli inizi di Dicembre, la famiglia legittimava il proprio figlio agli inizi di Gennaio, cosi non si perdeva un’anno secondo la loro tradizione, in piu’si revocava il servizio militare per I maschi. Molti anziani purtroppo non per loro scelta ma per I loro genitori, hanno un compleanno naturale ed un’altro legale cioe’ il giorno che sono registrati agli atti di nascita. Nonno Carmine, e’ fortunato perche’ puo’ festeggiare due compleanni, uno natuarale con I suoi figli, nipoti e stranipoti, e l’altro ufficiale. Naturalmente si viene a conoscenza di questa singolarita’ perche’ I genitori di allora passavano questo segreto al loro bambino. Da segnalare che Nonno Carmine, ha avuto una sorella che ha oltrepassato i cento anni per l’esattezza 102 e sette mesi si chiamava Spadafora  Maria, anche in quell’occasione vi e’ stata una festa pubblica con la partecipazione di tutti e con la partecipazione della banda musicale, invece oggi ad allietare di suoni questa festa c’era il cinquettare delle rondini in cielo, il suono dei bambini che gioiscono davanti ai dolci, ma soprattutto il vocio e le risate di tutti I nosti anziani viventi del paese. Un momento toccante e’ stato quando il 96enne Zu Giannino   Berardi e’ venuto ha stringere la mano del suo amico, il quale gli sussurava all’orecchio di Nonno Spadafora, “Se Dio vuole tu verrai al mio centesimo, altrimenti lo festeggeremo lassu”, a questa frase che racchiude tutta l’umanita’ e la civilta’ del nostro antico paese. Di questo esaltante momento ho avuto la fortuna di trovarmi con la mia macchina fotografica, li vicinissimo. Durante la festa con la mia videocamera ho filmato anche I momenti piu’ salienti, che appena rientro a Melbourne in Australia li trasferisco su DVD ed nel sito di:www. Pallagorio.com. Anche io in fila a fare gli auguri al Nonno di Pallagorio, nell’abbraccio Spadafora Carmine mi ha chiesto ;” Chi sei”- Son oil figlio di Luigi Perri, il maggiore che una volta mentri tu innestavi la nostra vigna alla Rosicella, tu mi desti dei cerotti perche’ mi ero ammaccato tutte le unghia della mano destra giocando nelle pullegie di una trebbia sostata vicino- “ Si, si tu sei quello partito in America!” Mentre lo bacio gli sugerisco -L’altra America quella Australiana.


Eugenio Perri









Wednesday, June 17, 2009



 



 








 



PrimaComunione di Annarita Perri, insieme ai genitori Donato e Gina. (foto E.Perri)








Sunday, February 22, 2009
Oggi il Sig. Luigi Perri, compie 81 anni, i figli Eugenio,Donato e Giuseppe, insieme alle loro mogli e tutti i nipoti, augurano Buon Compleanno.




 




 











12 October, 2008






Oggi 8 Ottobre Arturo festeggia il suo tredicesimo compleanno, ti allego foto.





 





Wednesday, 17 September 2008









Abbiamo ricevuto e.mail da E.Perri, che ha notato, che il 9 Giugno scorso, il V.I.P.O.P , Enrico Ferraro ha compiuto gli anni, ce ne scusiamo per il ritardo, la direzione di Pallacom, augura felici auguri. Speriamo che Enrico ci perdoni.




T.Brydon











17 August, 2008 





Il nostro corrispondente da Crotone G.Perri ci ha informato che giorno 11 Agosto alle ore 12.00 del pomeriggio e' nata Sara Perri, e' la terza bimba di Giuseppe. Le sorelline Susanna e Wanda invece di giocare con i giocattoli ora hanno piu' tempo con la nuova sorellina Sara. Wanda che da poco ha compiuto un'anno quando vede la sorellina di appena pochi giorni la tocca come se fosse una bambola da giocare. Sara Perri sta cercando di adattarsi al caldo estivo e l'afa tipica di Crotone che non e' facile sopportare. In attesa che Giuseppe inviii una foto di Sara, la redazione di Pallacom e il direttore E. Perri augurano tanta felicita' ,salute e baci.









19 June, 2008



Oggi Susanna Perri compie sette anni, ecco una sua foto fatta nel 2006, dal belvedere Monte Pomillo. Come si potra' verificare nella foto, il suo sorriso e' sempre costante, auguri da tutti noi in Australia, zio Eugenio e famiglia.










30 May, 2008
Pallacom invia i migliori auguri alla coppia Carmine e Rita Pellegrino, per questo glorioso traguardo, cioe' 50 anni di matrimonio, la loro unione sia di esempio per i Pallagoresi che sono prossimi alle nozze. Aguri ancora e bevete alla nostra salute. Tutto il Team di Pallacom.




Vi mando la foto dei miei genitori che il  1  Giugno festeggiano 50 anni di matrimonio.Carmine e Rita Pellegrino . Auguri mamma e papa´da Filomena,Michele  e i nipotini Giovanni Carmine Daniele da Esslingen Germania.









06 May, 2008






Don Sergio Spezzano (foto di Enzo Iovine)




Vedi articolo pagina Attualita'







29 April, 2008





Il 26 Aprile la Sig.ra Annina Martucci in Perri, ha compiuto 77 anni, ha fortemente voluto trascorrere il suo compleanno come un giorno qualsiasi, infatti nella sua giovinezza non ricorda nessuna torta, e cosi preferisce in vecchiaia. Ha ordinato al  figlio Eugenio di non dare notizia, il quale obbedisce ma ne rompe la promessa pubblicando una sua foto scattata nel 2006 mentre si riposa e meditando nel sedile del "Bivero", non si e' accorta che il figlio le scattava una foto. Filomena e Luigi Perri, hanno notato l'obiettivo puntato su di loro.




Agosto 2006 foto di E.Perri.








27 April, 2008

Oggi il Sig. Pasquale Bianco compie 65 anni , vive a Melbourne ed ha sposato una pallagorese cioe' Lina (sorella di Toto' i Cariddit), ci
siamo incontrati nel Calabria Club, ecco una foto di oggi. Eugenio Perri augura a Pasquale altri 65 anni ancora insieme alla moglie.



foto PERRI






Oggi 21- Aprile  abbiamo festeggiato  il 5° Compleanno di Thomas.






Ti allego foto '' Thomas con Arturo e i nonni Arturo e Leonilda.


Le foto sono state inviate da Pasquale Balsamo.













01 April, 2008





Ringrazio tutti quelli che hanno lasciato messaggio di auguri, incominciando da Franco Panzarella, ( e' vero ho piu' capelli bianchi).Toni Gentile,( portero' una bottiglia dall'Australia il vinello, sempre che non si rompi in aereo).Diogene, ( ti abbraccio e verro' un giorno in campagna con te se ti presenterai alla mia prossima visita).Poeta ( altro abbraccio, e scrivi sempre, qui non abbiamo censure specialmente per gli artisti o poeti come te).Micuzzo (altro abbraccio, e scrivi sempre, quelli che hanno visto piu' lontano nel futuro degli altri, sono stati sempre incompresi, capisco la tua ironia e satira).Pasquale Balsamo,(sono contento che tu finnalmente sia arrivato a Pallacom).Maurizio Spichero, (sono certo che la tua arte oratoria, un giorno ti portera' in posti mai raggiunti da Pallagoresi, e questo fara' onore a te, e chi ti ha per amico).Franco Astorino,( I Grandi sono quelle persone umili e gentili come te, di cui io ne sono fiero, avendoti insieme in questo proggetto comune di Pallacom).Giuseppe Perri (Il tuo rispetto per me e' indelebile,la tua disponibilita' e' incondizionata, cerchero' di tenere il tuo passo).Pugheriso dalla Germania( i miei ossequi e la mia riverenza per tutti voi emigrati, un grande saluto alla comunita' Pallagorese.   A questi signori dovevo rispondere personalmente, agli altri che lo hanno fatto via e.mail, o lo faranno in seguito va il mio "Dugami mir sempre" solo cosi, noi Pallagoresi possiamo portare alta la nostra dignita' e lo sviluppo economico, ma piu' di tutto lo sviluppo sociale, e tramite Pallacom faremo il possibile che questo diventi realta'.




Eugenio Perri.                                      
















23 March, 2008





Primo compleanno di Wanda Perri, dall'Australia, i cuginetti, Amedo, Zelda, Filomena e Luigi inviano un enorme bacio, altrettanto i cucinetti di Pallagorio Annarita e Francesca inviano un grande bacio a Wanda che abita a Crotone. Alla festeggiata che compie il primo anno, figlia del  nostro corrispondente da Crotone  Giuseppe vanno gli auguri di tutto lo staff di Pallacom. Ecco due foto;



Da sinistra Wanda Perri con la torta.A destra ,Susanna e la sorellina Wanda insieme al papa' Giuseppe Perri, foto di Daniela Ciccarelli, la mamma delle sorelline.






8 March, 2008  Quarrata / Pistoia





Nuova generazione di Pallagoresi.







da inistra a destra: Mattia, Sara e Antonio (i figlioli di Franco P. Giuseppe Masci e Domenico Masci)




 











07 March, 2008





Auguri a nonna NINA per i suoi 75 anni



Giulia e Silvia ,ti vogliamo un mondo di bene.



 




 A  zia Nina Auguri per 100 anni ancora da tutto lo staff di Pallacom, dai corrispondenti, utenti e visitatori.




 














24 February, 2008





Desidero esprimere tutta la mia stima per il raggiungimento di un traguardo così importante ad Ettore Pontieri(ibiri i professortit).Augurì Ettorì per la tua Laurea, Germinara (Novara-Roma) inviato da qualcuno che ha questa e.mail: pallagorio@hotmail.com




 











23 February, 2008









Ecco una delle foto che Daniela ci ha inviato, del Sig.Luigi Perri davanti alla torta. Contattato dal figlio Eugenio dall'Australia, a quelli che hanno letto gli auguri e soprattutto quelli che gli hanno scritto  nella'aposito spazio dice:" Eni a ti, se e gami basch, cur schigami pimi ng biccher verie ca Rosicella, grazie de  tuttu" Luigi Perri




foto Daniela Ciccarelli











Auguri  a mio padre Luigi Perri nato il 22 Febbraio del 1928 a Pallagorio.Ecco sotto la foto i miei auguri.









Oggi 22 Febbraio mio padre, Luigi Perri compie ottantanni,




io essendo tanto lontano dall’Italia, vivendo in Australia vorrei inviargli i miei auguri, ma siccome lo faccio attraverso internet e telefono ritengo giusto che i paesani sappiano un po' di piu’ su mio padre. In paese lo conoscono tutti  Luvigi i Perrit, perche’ ora abita in un punto strateggico del paese cioe’ il bivio, ma facendo qualche sguardo nel suo passato posso dire pubblicamente che viene da una famiglia di “Massari” contadini che lavoravano per conto proprio,infatti mio nonno Eugenio Perri, altrettanto contadino, per farsi la casa e le poche terre emigro’ in America giovanissimo, e li insieme al fratello Antonio, fecero umili lavori, dalle gallerie alle ferrovie, rientrarono in Italia con un gruzzolo di risparmi, ma non evitarono la prima Guerra Mondiale del 1915-18, la fecero tutta nonostante avessero gia’ famiglia. Fu mio nonno Eugenio Perri gli fu conferito il titolo di Cavaliere di Vittorio Veneto, fu lui  a seppelire e in seguito informare le autorita’ del primo caduto in Guerra a cui e’ intestata una lapide al commune e la piazzetta, il caduto era Molinaro. Raccontava a me da piccolo che dopo un anno vide un’altro militare, e scambiatosi qualche parola, del fronte in particolare sulle montagne che passa il Piave, questo militare gli disse che aveva visto una croce di un caduto con le gereralita’ del paese di Pallagorio.Mio nonno si commosse e gli disse che era stato lui a incidere quella croce del paesano. Ricordo solo altri particolari, cioe’ che Molinaro mori sul colpo, si era alzato dalla trincea, un po' del solito ed un cecchino lo becco, non ebbe neanche il tempo di lamentarsi. Finita la Guerra




Mio nonno aveva una piccolo impresa agricola, molti del paese lavoravano per lui, naturalmente tutti gli otto figli, cinque figlie e tre maschi di cui mio padre era il piu’ piccolo, per questo mia nonna Astorino Teresa, ci teneva a coccolarlo, anche se andava alle scuole elementari, doveva passare il resto della giornata a badare il suo piccolo gregge assegnatogli. Era cosi interessato agli studi che, si portava i libri nella bisaccia “Duaco”, e quando poteva scriveva ed imparava, il suo insegnante ne era cosi fiero, che piu’ di una volta prego mio nonno per farlo studiare.Il nonno rispondeva, che avendo cinque figlie non poteva permettersi di perdere due braccie di un bambino. Pavone era il nome dell’insegnante, gli fece fare due volte la quinta elementare sia per prendere tempo ed aspettare che il nonno cambiasse idea sia per raffozzargli le sue basi di studio, che non pote’ mai sviluppare per via delle condizioni socio economiche e la poca lungimiranza di mio nonno. Sempre secondo papa’, pochissimi che venivano dale famiglie benestanti poteroro continuare a studiare. Luigi Perri a Pallagorio per via della costruzione su Corso Vittorio Emanuele ha sopportato enormi e indicibili sacrifice umani, tutto per portare il Cinema che Pallagorio non aveva  a differenza di san Nicola dell’Alto, in cambio alcuni pallagoresi soprafatti dall’invidia hanno cercato in tutti i modi di rendere questo progetto invano. Ancora oggi gli rendono difficile, con la burocrazia la copertura della costruzione in corso Vittorio Emanuele. Tutti hanno costruito e poi sono stati condonati fino a terzo piano, mio padre non ha potuto porre la copertura in tale costruzione che e’ uno sfreggio non a lui ma al paese intero essendo il fabbricato piu’ visibile per la sua posizione per chi arriva da Verzino o Crotone via  Zinga. L’edificio e’ incopleto, un giorno lo si fara’ appena mi sbrigo da qui, scoperchieremo questa melma che bolle.




Mio padre mi racconta sempre; ‘ In quei tempi duri in paese si moriva di fame tranne i Lorecchio, Tassone, ed altre famiglie benestanti, mia nonna per pranzo gli metteva abbondantemente mangiare, cioe’ pane, lardo , olive formaggio, etc, ma mio padre tornava sempre con la bisaccia vuota, e la nonna Teresa voleva spiegazioni, perche’ con quella quantita’ potevano mangier tre persone, e lui si giustificava che aveva apetito, invece  dava il resto del mangiare ai suoi coaetanei che lavoravano nei campi come lui, e morivano di fame. Mio Padre da giovane, suonava la fisarmonica, quindi ricorda molte serenate, si era inamorato di una sua vicina di casa, la signora Aduzza ( I rumbigjies) ma come lui dice, la nonna Teresa si alzo' alle due di notte e umilio’ davanti agli amici cosi tanto mio padre che cambio testa. In quei tempi non era permesso ai figli di innamorarsi sensa il loro consenso ed approvazione. Quando era gia’ abbastanza maturo si sposo con mia madre di Umbriatico, Susanna Martucci, in paese la chiamano Annina I Perrit (Anna in Perri) mia madre viene anche da una famiglia forse piu’ ricca di quella pallagorese, mia madre ha sofferto tanto essendo trapiantata in un paese dove si parla un’altra lingua, ma ha sofferto tanto vedere mio padre dover lottare sempre da solo per farsi giustizia, sempre dovuto a confini, limiti etc.Se mio padre avesse avuto un’arma, avrebbe agito come i sceriffi nel Western, infatti forse questa sua passione per la giustizia rapida, eliminare quelli che fanno sopprusi, quelli che sono arroganti con i deboli, lo porto a vedersi tutti i film  Western al cinema, il suo beniamino era Ringo, tanto che appioppo questo nome a mio fratello minore Giuseppe Ringo Perri che vive a Crotone. A volte quando e’ di buon umore e poi sente cattive notizie, come quella del pedofilo in questi giorni in Sicilia, e gli chiedi a mio padre cosa gli farebbe, la sua risposta e’ “E Vrritia te gn second”




Luigi Perri non ha mai avuto paura di nessuno, perche’ la sua compagna fedele e’ aver ragione sui fatti, e con essa va fino in fondo.




E’ uno che ama la compagnia e quando puo’ si siede in piazzetta a conversare con chi si trova li. E’ uno che per primo ha capito che il paese si sviluppava dal bivio in su, e comprando il terreno vicino ai signori Spadafora, l’attuale fabbricato era destinato a cinema, il progetto fu approvato dal Genio Civile di Catanzaro curatore del progetto era l’ingegnere Ferraro di Pallagorio fratello di Enrico Ferraro, all’epoca il sindaco era Mario Tassone, questo per far vedere e notare che l’unico fabbricato con traccia negli archivi di Catanzaro era quello di mio padre. La costruzione essendo destinata a Cinema, non poteva avere cantine di sotto, cosi dovette riempire tutto il  piano terra di sabbia. Fecero una muratura in pietra con spessore di piu di un metro, quelle pietre sono uscite tutte per mano del sig Guido Panzarella dalla cava. Nessuna costruzione in paese puo’ vantare tale muratura, e dallo spessore della base, potrebbe sopportare 20 piani invece di uno solo. Mio padre e’ stato imitato dai Masci , Spina etc, i quail hanno capito non solo la potenzialita’ ma anche la posizione geografica. In questo  papa’ ha vuto sempre fiuto, infatti se volete qualche consiglio su qualche compra da fare, ve lo da' gratuitamente. Non a caso molte terre che lui ha comprato sono alle porte del paese, facendo sacrifici, negli anni 70 indebitato fino al collo e finendo tutte le risorse economiche dovette prendere il treno per la Germania, e lavorare alla “Buderus” una fabbrica che lavoravano la ghisa per i radiatori nei riscaldamenti, li si distrugevano vite umane, tanto era la polvere ed il fuoco a contatto. Per risparmiare ancora oggi spesso mangia peperoni, o cibi economici, mentre altri che mangiano bistecche vanno e vengono dal medico . Una cosa bisogna condividere, che lui da contadino che ha zappato la terra, potare la vigna e ulivi, etc ha fatto moltissimo progresso economico, grazie anche all’aiuto strateggico di mia madre, i quai vivono insieme da quasi mezzo secolo ed ora credo abbiano diritto a vivere sereni, alla faccia di quei pochi invidiosi di sempre. Volevo fargli gli auguri a mio padre in questo modo, rendere pubblica un po’ della sua vita  e la sua indole buona con gli amici, acerrima con i nemici. Questo giorno lo festeggeremo appena ritorno in Italia, appena pubblichiamo questa ti sentiro’ per telefono, 0962 761378 lo sto componendo per starti vicino seppur solo con la mia voce. Ti voglio bene tanto… Eugenio Perri.




 











17 February, 2008









sono visibili gli auguri!











14 February, 2008









Oggi e' San Valentino in tutto il mondo si festeggiano gli innamorati, fatelo con un messaggio appropriato, non vi costa niente




anzi, sara molto efficace, perche' tutti potranno leggerlo e gioire insieme a voi. Ecco la rosa rossa simbolo della passione, fate che i vostri auguri




siano dello stesso tema. 




 











 12 February, 2008





"il piccolo Tommaso Cutrullà durante la poppata e mentre riposa beatamente". Ai suoi genitori e in particolare




alla compaesana Teresa Masci (Scerba) giungano le congratulazioni gli auguri di tutto il team di Pallagorio.com".







 











09 February, 2008





UN MESSAGGIO
SUGLI IMMINENTI CAMBIAMENTI DELLA TERRA




All'ora attuale c'è un immenso cambiamento vibrazionale, nella e sulla terra, per cui tutte le forme di vita risentono dell'aumento dell'energia spirituale a mano a mano che essa penetra nei regni inferiori.

L'effetto accelera l'evoluzione degli schemi comportamentali sia positivi che negativi. Ci sarà apparentemente un marcato aumento del negativo fino a che tali schemi non siano elaborati e liberati, come la polvere è rimossa agitando un oggetto rimasto per lungo tempo immobile. Sappiate che, durante questa pulizia, una forza interiore apparirà. Riceverete vibrazioni divine come mai prima e dovrete fare attenzione a stabilizzare continuamente la vostra energia per essere prossimi al cambiamento e a quello successivo.

Questi cambiamenti arriveranno come onde che si avvicinano senza posa, le une alle altre. Lasciatevi andare e non fissatevi su ciò in voi che non va.

Vi sentite pesanti? Scoprite i vostri fardelli e lasciateli cadere! Trovate il cibo ingombrante, i pensieri gravosi, le abitudini confuse, le persone spossanti? Liberatevi ed elevate la frequenza del vostro corpo fisico. Accordatevi al cuore più puro della madre terra e lì fate vibrare dolcemente il vostro corpo.

Questo periodo si rivela per alcuni troppo difficile da affrontare coscientemente ed essi scelgono la morte, la malattia, la tossicomania o la follia come mezzi per evitare questo mutamento. Sappiate che non vi è alcun mezzo per evitare la trasformazione e nessuna ragione di averne paura. E sappiate anche che ora ogni resistenza alla verità avrà ripercussioni immediate.

Siate quanto più possibile coscienti del processo (di imminenti cambiamenti sulla terra). Cooperate con l'ordine elevato di cui fate parte. Osservate i mutamenti e l'aumento dei movimenti. Vedrete un flusso rapido, al punto che sarà difficile seguire le novità, i progressi in diversi campi o particolarmente la degenerazione dei sistemi delle credenze e delle organizzazioni. Il segreto è semplificare, raccogliersi, essere un canale per tutte le elevate energie d'amore e verità che ora penetrano il pianeta. Divenite sempre più puri e abbiate fiducia nell'espressione spontanea che viene dal cuore.

In questo modo la vostra sensibilità aumenterà, come anche la capacità dei vostri nervi, ghiandole e corpo sottile, così da dirigere i voltaggi crescenti senza rimanerne bruciati. Non vi potete più permettere un processo di assimilazione lento e graduale. Coloro che accetteranno il cambiamento saranno stimolati da livelli superiori a richiedere l'accesso a capacità accresciute. I vostri corpi si trasformeranno.

Meditate spesso e raccoglietevi costantemente nell'unità e nel momento presente. Aprite il vostro cuore, rafforzate il vostro corpo, abbandonate la vostra tossicomania, le vostre dipendenze, imparate a riposarvi realmente e a mantenere un'attitudine gioiosa. Ricevete nutrimento dall'azione, divenendo consapevoli del processo di canalizzazione.

















Perri-Photos.




Zelda Perri ha compiuto 11 anni il 15 Gennaio, foto dedicata ai nonni Annina e Luigi Perri, agli zii e zie, ed ai cuginetti, Annarita, e Francesca di Pallagorio e




Susanna e Vanda di Crotone.

















08 January, 2008  (Pasquale, Lina, Eugenio)













In questa foto c’e’ una Pallagorese come me che vive a Melbourne e la signora Lina con il Marito Pasquale Bianco.




Lina Rose, ha i genitori Ciccio e Carmela Rose e tre fratelli in Italia, uno a Pallagorio Antonio che e’ impiegato del commune, due invece sono a Campi Bisenzio sono Peppino e Fedele. Vi giungano a voi tutti gli auguri di Buon 2008 e tante cose belle.


























Melbourne 01 January, 2008 12:01:24 AM




Qui da pochi minuti abbiamo inaugurato il nuovo l’anno 2008, essendo l’Australia tra i primi paesi a festeggiare l’anno nuovo, noi di Pallagorio.com, abbiamo ritenuto doveroso per correttezza nei confronti dei visitatori del sito, scrivere due parole, ed incaricare un nostro tecnico a spedire via rete questi auguri non appena le lancette passano mezzanotte.




Eh si, celebriamo un momento particolare dell’anno, celebriamo l’inizio, e tutti invecchiamo, ognuno di noi dovra’ aggiungere un’anno in piu’ sulle spalle. Ma se quest’anno sara’ piu’ prolifico, piu’ propizio di quello che e’ gia passato, meglio ancora. Noi chiediamo ed auguriamo a tutti  voi solo 10 cose che ci farebbero bene.




1)      La prima cosa che chiediamo ed auguriamo a tutti ed in questi tempi manca in molti posti e’ la Pace




2)      La seconda cosa che auguriamo a tutti e senza di questo si vive in solitudine ed e’ l’                Amore




3)      La terza cosa che fa bene a chiunque vuole dare un senso alla sua vita e’ il                              Lavoro




4)      La quarta cosa che e’ indispensabile ad un paese specialmente se democratico e’  la               Liberta’




5)      La  quinta farebbe ancora bene se attuato da tutti noi come principio d’amicizia cioe’              Altruismo




6)      La sesta ci vorrebbe per far vivere tutti noi in un mondo piu’ vivibile cioe’ la                            Genialita’.




7)      La settima se c’e’ fara’ in modo che le cose vadano in un senso positivo, cioe’                        Ottimismo31 December, 2007




8)      L’ottava e’ indispensabile per avere una societa’ piu’ equilibrata cioe’ il                                   Rispetto.




9)      La nona portera’ molti frutti se portata a termine cioe’l’                                                            Immaginazione




10)  La decimal l’uguriamo di cuore e chi gia’ c’e’ la la porti alta come una bandiera cioe’ l’             Onesta’




 




Come potete vedere le niziali degli auguri le dieci parole, danno : PALLAGORIO,




Pertanto per farla breve I nostri auguri sono Buon Pallagorio 2008.




 Il Team di Pallagorio.com























Cogliamo l’occasione delle feste Natalizie di inviarVi  a voi tutti nel paese ed anche quelli sparsi in Italia e nel mondo







Gli Auguri di Buon Natale , che vi porti gioia serenita’ e pace.




A tal proposito abbiamo aperto uno spazio temporaneo affinche’ ognuno lo possa usare per inviare gli auguri cliccare sulla destra sulle paole Sign oppure View







Il team di Pallagorio.com 




 




.




 











20 December, 2007












Mikj,



Ju trigkonja uratyt mo ty mira phy ditinet ççy o' leer Krishti e phy vitin i ri:2008.



Ezzyni kkuur muni te siti jim pysè gjeni shum asie ty rea, ju falli me gjith zhomarin time,



Enrico
















Ho ricevuto dall'amico Franco una sua foto, che pubblichiamo volentieri, vedere Franco Astorino e Carmine Spezzano, fara' piacere a tutti i Pallagoresi.Invito altri di fare altrettanto, vedere due amici che sorridono, e' di buon auspicio. Auguri di buona amicizia!







Eugenio











Buone Notizie!





Ho ricevuto dall'amico Enrico Ferraro un sua e.Mail che pubblico parzialmente,  sono sicuro che fara' piacere ad altri sentire Enrico e l'affetto che nutre per tutti i Pugherisi.Eugenio 15 November, 2007 11:46:02 PM




Eugenio carissimo, ti prego di scusare il mio ritardo dovuto ad una serie di accadimenti per fortuna piacevoli e fra l'altro il mio computer è stato sottoposto a verifica perchè negli ultimi tempi dava i numeri!



Ti ringrazio dell'apprezzamento per il mio sito. Come avrai notato è cambiata in parte la grafica e la colonna sonora e ci sono ulteriori notizie culturali.



Per quanto riguarda il tuo sito non mi resta che complimentarmi perchè per Pallagorio ci vorrebbe un sito con aggiornamenti almeno mensili su quanto avviene nel paese. Io ci avevo pensato ma poi mi sono dovuto arrendere perchè richiede che ci siano degli informatori volontari in sede per avere le notizie.



Sarebbe interessante sapere cosa succede nel proprio paese per noi che stiamo lontani come nascite, morti, matrimoni, feste locali e altro ancora.



Se tu hai dei collaboratori in loco ovvero a Pallagorio che ti possano informare periodicamente sarebbe, ripeto,interessante.



Ti saluto affettuosamente e non dimenticarti di salutarmi il mio vecchio compagno di scuola elementare ovvero tuo padre.



..........



 



 










Quando un vecchio amico ti scrive e' sempre una buona botizia, il testo e' ripreso dai libro dei messaggi.A tal proposito vorrei aggiungere che Maurizio Spezzano Prof. in Lettere, e' uno dei tanti che fece parte della radio  libera locale Radio Parsec(1974-1989 data di chiusura perche' venni in Australia)) di cui ero il responsabile. Ci tengo a precisare e dire alle nuove leve, che quelli della radio Parsec e Pompa, emittenti di quel periodo,  sono diventati i Pallagoresi di successo, e ognuno di noi porta un bellissimo ricordo indelebile, che nessuno potra' mai cancellare dalla memoria. Appena ho tempo creero' uno spazio a tal proposito, intanto a testimonianza di quanto dico ecco il messaggio integrale del carissimo "Spichero", che all'epoca con i suoi occhi blu faceva impazzire le nostre ascoltatrici. Qualcuna potra' confermare o smentire, il libro dei  messaggi e' aperto per questo. Eugenio Perri 



06 November, 2007



















































































Data invio




November 5, 2007




Nome mittente




Maurizio Spikero




Destinatario




Eugenio e tutti i visitatori




Testo:




Ancora una volta Eugenio ci ha preceduto. Sono contento che malgrado la distanza il filo con il paese continua ad essere teso e resistente. Bravo Eugenio. Spero che il sito possa funzionare sul serio ed avere un buon successo. Anche questo è un modo per restare uniti e vicini malgrado le distanze. Inoltre, ci permetterà di sapere cosa fanno i nostri concittadini fuori dal paese. Sarò un motivo di vanto poter affermare che quella determinata persona è un nostro amico. Per quello che può servire cercherò di diffondere il sito presso i romani. Un saluto a tutti e un bacio ad Eugenio di cui tutti serbiamo un grande ricordo per le gesta in Radio Parsec, a cui ho dato un modesto contributo, e da qui il soprannome SPIKERO, che porto con vanto e orgoglio. Maurizio Spezzano, Roma




E.Mail




spikero@libero.it







 







 


Sign Guestbook  |  View Entries